LICEO SCIENTIFICO
 

“Il percorso del liceo scientifico è indirizzato allo studio del nesso tra cultura scientifica e tradizione umanistica. Favorisce l’acquisizione delle conoscenze e dei metodi propri della matematica, della fisica e delle scienze naturali. Guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità e a maturare le competenze necessarie per seguire lo sviluppo della ricerca scientifica e tecnologica e per individuare le interazioni tra le diverse forme del sapere, assicurando la padronanza dei linguaggi, delle tecniche e delle metodologie relative, anche attraverso la pratica laboratoriale” (art. 8 comma 1).


Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni, dovranno:


•  aver acquisito una formazione culturale equilibrata nei due versanti linguistico-storico-filosofico e scientifico; comprendere i nodi fondamentali dello sviluppo del pensiero, anche in dimensione storica, e i nessi tra i metodi di conoscenza propri della matematica e delle scienze sperimentali e quelli propri dell’indagine di tipo umanistico;


•  saper cogliere i rapporti tra il pensiero scientifico e la riflessione filosofica;


•  comprendere le strutture portanti dei procedimenti argomentativi e dimostrativi della matematica, anche attraverso la padronanza del linguaggio logico-formale; usarle in particolare nell’individuare e risolvere problemi di varia natura;

saper utilizzare strumenti di calcolo e di rappresentazione per la modellizzazione e la risoluzione di problemi;

•  aver raggiunto una conoscenza sicura dei contenuti fondamentali delle scienze fisiche e naturali (chimica, biologia, scienze della terra, astronomia) e, anche attraverso l’uso sistematico del laboratorio, una padronanza dei linguaggi specifici e dei metodi di indagine propri delle scienze sperimentali;

•  essere consapevoli delle ragioni che hanno prodotto lo sviluppo scientifico e tecnologico nel tempo, in relazione ai bisogni e alle domande di conoscenza dei diversi contesti, con attenzione critica alle dimensioni tecnico-applicative ed etiche delle conquiste scientifiche, in particolare quelle più recenti;

•  saper cogliere la potenzialità delle applicazioni dei risultati scientifici nella vita quotidiana.

 

Liceo scientifico con potenziamento linguistico

Quadro orario

MATERIE

I

II

III

IV

V

Italiano

4

4

4

4

4

Latino

3

3

3

3

3

Inglese

3

3

3

3

3

Storia e Geografia

3

3

-

-

-

Storia

-

-

2

2

2

Filosofia

-

-

3

3

3

Matematica

5

5

4

4

4

Fisica

2

2

3

3

3

Scienze naturali

2

2

3

3

3

Disegno-Arte

2

2

2

2

2

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

Rel.catt./ Attiv.altern.

1

1

1

1

1

Lingua Inglese

1

1

 

 

 

Informatica (*)

1

1

 

 

 

Potenziamento di Fisica (* *)

1

1

 

 

 

TOTALE ORE

SETTIMANALI

30

30

30

30

30

 

(*) Nelle materie contrassegnate con un asterisco – per entrambi gli indirizzi

di studio del Liceo – la valutazione sarà espressa dal singolo docente, anche

se si tratta di una disciplina già presente nel curriculum e sempre secondo i

principi del D.P.R. 122/2009

 

(**) Nel liceo scientifico si svolgerà un’ora aggiuntiva di laboratorio di fisica

per il biennio nel primo e nel secondo quadrimestre.

 

 

 

LICEO LINGUISTICO
 

“Il percorso del liceo linguistico è indirizzato allo studio di più sistemi linguistici e culturali. Guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità, a maturare le competenze necessarie per acquisire la padronanza comunicativa di tre lingue, oltre l’italiano e per comprendere criticamente l’identità storica e culturale di tradizioni e civiltà diverse” .


Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni, dovranno:

•  avere acquisito in due lingue moderne strutture, modalità e competenze comunicative corrispondenti almeno al Livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento;

•  avere acquisito in una terza lingua moderna strutture, modalità e competenze comunicative corrispondenti almeno al Livello B1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento;

•  saper comunicare in tre lingue moderne in vari contesti sociali e in situazioni professionali utilizzando diverse forme testuali;

•  riconoscere in un’ottica comparativa gli elementi strutturali caratterizzanti le lingue studiate ed essere in grado di passare agevolmente da un sistema linguistico all’altro;

•  essere in grado di affrontare in lingua diversa dall’italiano specifici contenuti disciplinari;

•  conoscere le principali caratteristiche culturali dei paesi di cui si è studiata la lingua, attraverso lo studio e l’analisi di opere letterarie, estetiche, visive, musicali, cinematografiche, delle linee fondamentali della loro storia e delle loro tradizioni;

•  sapersi confrontare con la cultura degli altri popoli, avvalendosi delle occasioni di contatto e di scambio.

 

Liceo linguistico con potenziamento giuridico

Quadro orario

 

MATERIE

I

II

III

IV

V

Italiano

4

4

4

4

4

Latino

2

2

 

 

 

Storia/Geografia

3

3

-

-

-

Storia

-

-

2

2

2

Filosofia

-

-

2

2

2

 Inglese

(sono comprese 33 ore annuali di conversazione col docente di madrelingua)

4

4

3

3

3

 Francese

(sono comprese 33 ore annuali di conversazione col docente di madrelingua)

3

3

4

4

4

 Spagnolo

(sono comprese 33 ore annuali di conversazione col docente di madrelingua)

3

3

4

4

4

Matematica

3

3

2

2

2

Fisica

-

-

2

2

2

Scienze naturali

2

2

2

2

2

Storia dell’Arte

-

-

2

2

2

Sc. motorie e sportive

2

2

2

2

2

Rel.catt./ Attiv.altern.

1

1

1

1

1

Discipl. giuridiche (*)

1

1

 

 

 

Storia dell’Arte (*)

1

1

 

 

 

TOTALE  ORE

SETTIMANALI

29

29

30

30

30

 

(*) Nelle materie contrassegnate con un asterisco – per entrambi gli indirizzi di studio del Liceo – la valutazione sarà espressa dal singolo docente, anche se si tratta di una disciplina già presente nel curriculum e sempre secondo i principi del D.P.R. 122/2009.